News

Novità per te dal mondo Dreamed

COME INVECCHIA LA PELLE DELL’UOMO?

Soggetta all’influenza degli ormoni androgeni anabolizzanti, la pelle del viso maschile è più spessa della pelle femminile, più ricca di collagene e con una secrezione sebacea più abbondanante, senza contare la marcata villosità.

Vediamo allora quali sono le maggiori differenze tra la pelle dell’uomo e quella della donna.

  • Il contenuto di collagene della pelle dell'uomo si riduce ad una velocità costante. La pelle della donna viene interessata da questo problema in età più avanzata, soprattutto dopo la menopausa. Da questo momento la pelle si assottiglia in modo molto più drastico e gli effetti sono più evidenti rispetto a quella dell'uomo.
  • La produzione di sebo è doppia rispetto alle donne, e quindi la pelle degli uomini è più grassa di quella delle donne ed è più incline alle impurità e all'acne. Questo anche perché hanno èiù ghiandole sebacee e quindi più pori delle donne.
  • Il fatto che la pelle sia più spessa e densa, fa si che le rughe siano più profonde rispetto a quelle della donna, ma meno numerose rispetto a quelle delle donne.
  • I muscoli facciali sono più sviluppati e potenti, specialmente a livello della glabella, ma nel processo di invecchiamento, sono più colpiti da una perdita di massa muscolare e dal rilassamento cutaneo, combinato alle ptosi palpebrali che li fanno apparire stanchi.
  • In ultimo la costante rasatura, può causare irritazioni e sottopone la pelle ad uno stress costante.

Attualmente in commercio esistono moltissimi cosmetici dedicati alla cura del viso dell’uomo e negli ultimi anni stanno spopolando anche gli interventi microinvasivi mirati per mantenere un viso tonico e sodo. La cosa importante è che la correzione dell’invecchiamento facciale mediante metodiche micro i nvasive, rispetti la morfologia del viso dell’uomo e i suoi tratti caratteristici.