fbpx
luce pulsata

LUCE PULSATA, UN’OTTIMA ALLEATA CONTRO I PELI SUPERFLUI!

L’epilazione a luce pulsata è un trattamento che si basa sulla fototermolisi selettiva: l’energia assorbita da un cromoforo (in questo caso la melanina contenuta nei peli di colore scuro) si trasforma in calore, surriscaldando i peli e denaturandone le strutture che li rigenerano (bulbo, papilla dermica e cellule della matrice).

Requisito fondamentale per l’efficacia del trattamento è il colore del pelo, ovviamente è necessaria la presenza di melanina, target del trattamento.

Via libera quindi ai peli neri e castani, non trattabili invece peli biondi e bianchi.

Con l’assorbimento di energia da parte della melanina, e la successiva denaturazione del bulbo, viene compromessa la vitalità delle cellule della matrice responsabili della rigenerazione della peluria.
Affinché il processo sia selettivo verso i peli superflui e non colpisca gli altri tessuti, è necessario utilizzare una luce pulsata con lunghezze d’onda comprese nel campo 590-1200 nanometri. Quando la melanina contenuta nei bulbi assorbe le radiazioni, l’energia in esse contenuta viene trasferita al bulbo sotto forma di calore; ciò provoca il raggiungimento di temperature elevate, che provocano via via la degradazione del follicolo (termolisi).

 

Lo scopo dell’epilazione a luce pulsata è quello di indurre l’assottigliamento progressivo e il diradamento della peluria, rallentandone fortemente la ricrescita e rendendola non visibile ad occhio nudo. Man mano che si eseguono i trattamenti, infatti, i peli ricrescono meno velocemente (da 4 settimane all’inizio a diversi mesi in seguito) e sono sempre più sottili.
Per un migliore risultato, occorre intervenire sulla zona desiderata durante la fase anagen dei peli, fase di crescita, in cui la struttura pilifera risulta connessa direttamente al bulbo.

In questa fase la trasmissione di energia e di calore riesce a raggiungere bulbo e papilla dermica, le strutture da disattivare.

Chiaramente nessuno conosce la fase vitale in cui si trova ogni pelo, per questo motivo i protocolli di applicazione prevedono un numero di trattamenti che garantisca, col proseguire del percorso, di colpire prima o poi ciascuno di essi nella fase di massima efficacia.

Il trattamento non risulta doloroso, la durata varia ovviamente in base all’area di trattamento. Sono inoltre necessarie alcune avvertenze da seguire prima e dopo il trattamento:

  • Evitare lampade abbronzati e l’esposizione diretta al sole almeno nei 2 giorni precedenti e successivi al trattamento;
  • Evitare la depilazione con ceretta o pinzette, preferire rasoio o crema depilatoria;
  • Non schiarire i peli prima del trattamento.